CAPITOLO 31

<<Ed eccoci qua>> dissi a Teresa mentre, all'angolo blu, attendevamo l'ingresso di Patricia. Era il secondo spettacolo

dell'ultimo evento, quindi in questo match ci si giocava l'accesso alla finale. Ci eravamo preparati molto bene

e Teresa doveva vincere con un buon margine di punti. Patricia fece il suo maestoso ingresso a passi di danza

facendo esultare il pubblico che aveva apprezzato anche la nuova tenuta da combattimento: si era raccolta

i capelli e aveva indossato un bikini bianco per mettere bene in vista il seno, inoltre aveva rispolverato i vecchi

pantaloncini che utilizzava quando faceva foxy boxing tanti anni fa. Patricia era proprio decisa a dare spettacolo

e cominciò subito andando a provocare Teresa. Patricia si piazzò davanti a Teresa, si piegò in maniera molto sensuale

mostrando per bene il sedere al pubblico che "ululò", poi con il guantone sinistro prese il mento di Teresa e la

guardò con aria dolce inviandole un bacio, poi disse:

<<Ciao Dolcezza, sarà un peccato rovinare il tuo bel faccino, ma non ti preoccupare, farò in fretta!>>

Chiaramente Patricia lo faceva per innervosire Teresa perciò io dissi:

<<Stai calma, lo fa apposta!>>

Quando l'arbitro chiamò al centro le due pugilesse per le istruzioni, entrambe si piazzarono attaccate una all'altra e 

si guardarono con aria di sfida, dopodichè Patricia si mise più comoda incrociando le braccia all'indietro e calpestò 

il piede sinistro di Teresa, che reagì molto lentamente pestando a sua volta il piede sinistro di Patricia. Io vidi la scena 

e gridai a Teresa di lasciare perdere e non farsi tirar dentro in questi giochetti, doveva restare calma e concentrata.

L'ex coniglietta mi sentì e, non appena l'arbitro terminò il discorso, disse a Teresa:

<<Mmh, a quanto pare il tuo fidanzatino ci tiene molto a te...... ma che carino>> abbracciò Teresa ai fianchi stringendo 

seno contro seno, poi molto delicatamente la baciò sulle labbra. Teresa spalancò gli occhi e rimase inpietrita.

Tornò all'angolo indignata e furiosa per quanto successo, allora io tentai di farla ragionare:

<<Stai calma! Dimentica ciò che è successo e rimani concentra sul match. Ricordati che lei sta facendo tutto questo per

farti innervosire, quindi non cadere nella sua rete>>

Nonostante Teresa avesse annuito, mi accorsi presto che non mi aveva neppure ascoltato, si muoveva molto 

nervosamente e cercava di colpire duramente l'avversaria senza mirare il bersaglio, infatti andava a vuoto e Patricia

si prendeva gioco di lei tenendo la guardia sinistra completamente appoggiata al basso ventre ed evitando i colpi

spostando all'indietro i busto mentre sorrideva per dimostrare che era un gioco da ragazzi

Quando Teresa rientrava dal colpo a vuoto, Patricia prontamente la colpiva sul volto scoperto con dei ganci larghi

e a trenta secondi dalla fine della prima ripresa, Teresa aveva già dovuto incassare parecchi colpi duri  che le avevano

fatto arrossare gli zigomi.

Appena giunta all'angolo, non la feci sedere e le allentai la gonnellina per farla respirare meglio visto che sembrava già

stanca. Mi appoggiai fronte a fronte e dissi:

<<Non hai ascoltato i miei consigli ed ecco il risultato. Sei troppo nervosa, colpisci e ti muovi con rabbia quindi sei 

scoordinata. Sembri un toro scatenato, ma lei è un torero furbo, che ti fa sfogare e poi ti colpisce. Ha vinto lei il round,

quindi devi cambiare tattica, stai calma e combatti come sai fare!>>

Il secondo round non sembrò essere diverso dal primo, Patricia la faceva da padrona allargando le braccia ed

esortando Teresa a colpirla, sfoggiando ghigni e sorrisi.

Quando l'irritata Teresa andava in cerca dello scambio duro, la calma Patricia sapeva piazzare il colpo deciso. Teresa 

incassò un micidiale diretto sinistro che le girò la testa mentre io gridavo i miei consigli.

La mia pugile si sbilanciò in avanti e si aggrappò all'avversaria agganciandola per una coscia, mentre Patricia le

sorreggeva il volto con il guantone destro. Io gridai a Teresa di lasciare finire il round e l'ex conglietta mi sentì, perciò si

volto verso di me con un sorriso sarcastico e disse:

<<A quanto pare il tuo amore è stanca e ha sonno. Non ti preoccupare Caro, nel prossimo round ci penso io a metterla

comodamente a dormire!>>

Anch'io ero nervoso, ma quello che mi faceva arrabbiare di più non erano le provocazioni di Patricia, ma il fatto che 

Teresa non ascoltasse i miei consigli e stesse combattendo così male, perciò durante la pausa la spinsi contro l'angolo blu

e le gettai una secchiata d'acqua, appoggiai la spugna umida sul collo, la strizzai e feci cadere le gocce su schiena e

petto, poi le abbassai e allargai la gonnellina per farla respirare meglio. Era visibilmente affannata, ma non volevo che

perdesse in questo modo, quindi molto decisamente mi misi testa a testa e cominciai a parlare molto schiettamente

con un tono quasi arrabbiato:

<<Non ci siamo! Questa non è la Teresa che conosco! Non ti va più di combattere? Non è un problema, getto la spugna

e ce ne andiamo a casa, vuoi che lo faccia?>>

<<No>> mi rispose lei ansimando

<<E allora combatti nel modo che sai, usando il corpo ma soprattutto la testa, usando la potenza e la determinazione

e non la rabbia! Stai buttando via tutto ciò che hai costruito finora per colpa del tuo stupido nervosismo. Tutte le botte

che hai preso, il dolore che hai sopportato, gli allenamenti che hai svolto, i sacrifici che hai fatto saranno vani se nei

prossimi sei minuti non combatti come D-TJ sa fare! Stai facendo il suo gioco e le stai regalando il match e soprattutto

la finale. Non andare in cerca della rissa per darle una lezione, dalle piuttosto una lezione di boxe: muoviti più lentamente

e più composta, tieni la guardia alta, mira il bersaglio e quando è a fuoco fai partire un colpo potente e se ti senti sicura

usa le combinazioni che ti ho insegnato. Pensi di essere una pugilessa in grado di andare in finale?>>

<<Sì!>> rispose tra un respiro e l'altro

<<Bene, allora dimostramelo!>> e mentre le infilavo il paradenti urlai <<Forza D-TJ>>.

Alcuni "fans" tra il pubblico mi sentirono e cominciarono a inneggiare "D-TJ" e Teresa si presentò al centro del ring molto

decisa. Capii subito che questa volta aveva compreso i consigli, perchè invece di attaccare confusamente, aspettò

la mossa di Patricia e parò il colpo usando una solida guardia.

Dopodichè approfittando della situazione, evitò un montante di Patricia, e la colpì in pieno mento con un potentissimo

gancio destro, la pulizia del movimento mi fece capire che Teresa aveva abbandonato la rabbia e dato spazio alla

determinazione. Il pugno fu preciso e Patricia lo sentì, mentre il pubblico rumoreggiava.

Dopo alcuni colpi a favore di Teresa, Patricia cominciò a vacillare perciò si gettò completamente su Teresa spingendola

all'angolo e utilizzando tutto il corpo per tenerla bloccata. Patricia fece leva sui suoi piedi e si infrontò contro Teresa

aprendole le braccia contro le corde e spingendola con il corpo e la testa. Anche Teresa accusava stanchezza perciò

invece di spendere energie per liberarsi preferì attendere l'intervento dell'arbitro e guadagnare qualche secondo di

riposo. Io gridai a Teresa che si stava comportando bene.

L'azione continuò e le due pugilesse si scontrarono in maniera dura andando a segno con montanti destri in 

contemporanea. Il pubblico acclamava queste due gladiatrici sudate, stanche e piene di lividi.

A interrompere questi scambi erano i numerosi clinch, che giovavano a tutte e due ma sembrava che Patricia ne avesse

più bisogno, era lei infatti che letteralmente si gettava sull'avversaria. Teresa si sentiva legata quindi stringeva al petto

l'avversaria e si piegava all'indietro cercando il sostegno delle corde. 

La ripresa era proprio andate bene per Teresa e mi ero complimentato con lei dicendole che nella quarta mi aspettavo

da lei ulteriori progressi, perciò al suono del gong si presentò al centro del ring molto determinata nonostante avesse

un espressione provata.

La sua voglia di riscatto non tardò ad arrivare e dopo alcuni scambi infuocati Teresa colpì Patricia con un efficace 

diretto sinistro. Sentì il suono sordo dell'impatto del guantone e vidi i capelli di Patricia ondeggiare nell'aria.

Patricia crollò al tappeto stanca e spiazzata da quanto era successo, alzò la testa per capire in che punto si trovasse

e sputò il paradenti per riprendere fiato, l'arbitro si avvicinò per cominciare il conteggio.

Ancora un pò confusa Patricia si rialzò al "5" e l'arbitro contò fino a "8", Teresa mi guardò e io feci un cenno con il capo per

farle capire che se stringeva i denti e metteva a fondo le proprie forze avrebbe potuto vincere per KO. Teresa riuscì a

portare Patricia alle corde e cominciò un'azione demolitrice improntata su diretti e montanti. Patricia incassava e usava

entrambe le braccia per spingere lontano Teresa che non arretrava e la colpiva con i montanti.

Ad un certo punto Patricia, priva di forze, si piegò e si gettò su Teresa come un giocatore di football placa l'avversario.

Era l'unico modo per opporsi all'avversaria. Teresa fu colta di sorpresa e si sbilanciò nel tentativo di liberarsi da quella presa

Le due pugilesse caddero e Patricia finì stremata sopra a Teresa, aveva gli occhi chiusi e il fiatone e ancora una volta

sputò il paradenti. Anche Teresa era esausta e guardò l'arbitro in segno di aiuto.

L'arbitro aiutò le gladiatrici a rialzarsi e il pubblico era in escandescenza per questa autentica battaglia all'ultimo respiro.

Guardai Teresa, era stremata, i ciuffi di capelli erano venuti in avanti, era tutta sudata, il volto era segnato dai colpi,

tutti e due gli zigomi erano rossi e in quello sinistro il livido si era fatto sempre più vistoso, lei mi guardò ansimando e capii 

che era demoralizzata perchè stava utilizzando tutte le sue energie e Patricia continuava a rialzarsi. Le strizzai l'occhio,

le mostrai il pugno e lo agitai per farle capire che credevo nelle sue capacità, infine gridai: <<Dai D-TJ!>>. Ancora una

volta Teresa partì all'attacco con un piccola combinazione uno-due di disturbo, Patricia alzò le braccia e le mise in

avanti per proteggersi, ma Teresa scorse un piccolo varco tra i guantoni dell'avversaria, sembrava quasi che le braccia

di Patricia fungessero da mirino e Teresa utilizzò le ultime forze rimaste per colpire il mento di Patricia con un potentissimo

diretto destro reso ancora più carico dal completo spostamento del corpo di Teresa.

Le gambe di Patricia si piegarono e finì al tappeto completamente fuori combattimento. Fu evidente per tutti che 

questa volta non si sarebbe rialzata entro il "10" e l'arbitro si diresse verso le pugilesse sbracciando. Per Teresa il KO fu

anche una rivincita per tutte le provocazioni che aveva subito, perciò prima di gioire per la vittoria sfogò la sua rabbia

per come era stata trattata portandosi sopra il corpo di Patricia, indicandola con il guantone e con un espressione 

molto severa gridò ironicamente:

<<Buona notte Baby. Ricordati che sono una madre e so come addormentare i bambini con delicatezza! Yeah!>>

Patricia si mise un guantone nella fronte per alleviare il dolore e forse per coprire la vergogna. Alcune persone tra il

pubblico avevano riso ed esultato alla frase di Teresa e in molti avevano gridato:

<<Brava mamma, ben fatto D-TJ!>> 

Teresa tornò all'angolo ma lo sfogo non aveva ancora lasciato spazio alla gioia, quindi anch'io non esultai ma mi limitai

a congratularmi professionalmente con lei. Le gettai dell'acqua e le asciugai il viso mettendo un pò di vasellina sui lividi,

poi le strizzai l'occhio e dandole un piccolo schiaffo sul sedere le dissi: <<Sei stata grande!>>

Venne reso noto il verdetto e andai subito a guardare la tabellina dei risultati:

NAME Round 1 Round 2 Round 3 Round 4 Round 5 RESULT
TERESA 9 9 10 10 12 50
PATRICIA 10 10 9 7 6 42

Volevo subito fare due calcoli sulla classifica per vedere se Teresa era riuscita ad approdare in finale. Mi ero portato da

casa un fogliettino con la classifica aggiornata prima di questo match quindi aggiunsi 50 punti a Teresa e 42 a Patricia,

feci due somme e con grandissima felicità scoprii che con questa vittoria per KO, Teresa aveva scavalcato di pochissimo

Patricia e Linda e si era piazzata al secondo posto, il che voleva dire che aveva guadagnato la finale contro Allison.

Feci un salto di gioia e mentre Teresa si cambiava andai a vedere la calssifica redatta da GBC per avere la conferma

che i miei calcoli erano giusti. Il computer della giuria di GBC aveva appena aggiornato la sezione Ranks e combaciava

perfettamente con la mia tabellina, ero stato un buon matematico ma soprattutto un buon allenatore!


CHAPTER 31

When  Patricia made her approach to the ring for this last fight of the tournament, she modeled a new

ring costume.  Instead of the gold costume of her earlier appearances, the red-haired performer wore sexy white 

play mate boxing shorts with a figure flattering bra from her previous foxy boxing wardrobe. With her usual dancer

gracefulness she glided seductively down the aisle and between the ring ropes progressively working the crowd 

into a whistling, clapping frenzy . Adding a new twist to her in-ring finale she twirled expertly toward Teresa's corner, 

positioning herself so the fans could clearly see her shapely buttocks as she leaned forward in an erotic stance 

cupping Teresa's chin with her red boxing gloves: 

<<Hello Sweetie. Are you ready for a serious  whippin? I'm going to become your worse nightmare tonight!>>

She chortled in a sensuous stage whisper that caused a further roar from the crowd. 

Teresa was shocked and appalled by this outlandish behavior by her rival. It was a cheap and vulgar ploy to 

upset her Derek pointed out:

<<Don't let her get to you, just do what we've practiced in training headvised her>>

They knew that Teresa didn't have to degrade herself in public, she was a real woman with more class than Patricia; 

winning this fight would also prove she was a better boxer. It was difficult to know how this experience would affect 

Teresa during the fight. As the two women stood facing one another during the referee's instruction Patricia

stealthfully stepped on Teresa's foot while she glared menacingly into her eyes.  Teresa returned the glare and placed 

her foot over Patricia's in retaliation. Observing this interplay from ringside, Derek warned his fighter to ignore this 

provocation and keep her mind focused on the fight. Patricia heard Derek's advice also. 

After the referee's instructions were over Patricia leaned forward standing breast to breast, she planted a full-lipped kiss

on Teresa while she advised the mother to pass that kiss on to Derek for her. 

With a final nudge of her breasts against Teresa's, she turned around and swaggered back to her corner. The crowd was

ablaze with excitement from the  action they saw going on between the women. They could only imagine what the 

coming fight would be like after what had already occured. In the first round Teresa was still nervous and bewildered by 

the actions of the Playgirl. She was not performing as she had trained to do, while Patricia was looking competely 

relaxed and showing off her ring techniques like a seasoned professional. She was enjoying the desperation of Teresa and

growing increasingly more confident about her prospects for victory. 

Taking full advantage of the missed punches , Patricia punished  Teresa with jolting lefts and rights to her adversary's

head and body. She took special delight in twisting her gloves into the flesh when the punches struck to increase the

damage and pain on her foe. 

Teresa returned to her corner between rounds, taking in big gulps of air as she stood head to head with Derek listening

to his advice.  He told her that she had given away the first round by forgetting her boxing skills but she must calm 

herself now and get back into fighting the way she had been taught. 

Patricia continued to showboat and seek to embarass the uncertain mother. Spreading her arms wide apart she invited

Teresa to come and hit her. She chided  with gestures that showed her utter disdain for Teresa using her bravado to 

incite the audience to heckle and belittle the sturggling rival. 

When Teresa sought to respond in anger, the snarling red-head pummeled her with stinging blows with her red-gloved fists. 

When Teresa slumped forward in an attempt to clinch and recover her breath, Patricia cruelly cupped her face with 

her right glove as she pulled her close to her breast and called out to Derek:

<<See how tired your little baby is? Don't worry though, I will soon rock her to sleep with my fists!>>

During the break between rounds two and three, Derek placed his face near the sweat covered face of his charge 

while he pulled out the waist band of her fighting skirt to help her breathe easier. He decided it was time to give Teresa 

some hard, but honest straight talk.  He told her:

<<You have to listen to me and follow my insructions completely if you are going to have any chance to win this fight.

You have just 6-minutes left to achieve your dream. Have you forgotten all the pain and hard work you have put into 

succeeding in this tournament? Now you are letting this harlot take away that dream. You are doing exactly what she 

wants you to do. When you lose your temper and abandon your boxing skills she is taking full advantage of you. 

She knows that if you fight like you are able she will lose this match and her high ranking in the tournament. Don't get 

mad, get even with this bitch who is trying to take you down to her level.  Stay calm, using good technigue fight the plan

we prepared for her.  Hit her hard with every punch and don't just hit her one punch at a time, use the combinations we

have practiced. You are the better woman!  Show her that!  Get out there and box her silly!>>

Right from the bell it became clear that Teresa had heard and accepted Derek's advice. She was keeping her guard up

and blocking the hard punches of her adversary. 

When she spied an opening, Teresa struck out hard with her punches, twisting the head of her rival and making her hair fly 

outward along with the sweat from her face.

Now the fighters were struggling mightily against one another.  Patricia leaned her full weight against Teresa pushing 

her backward into the nearest turnbuckle, as she tried to grip the ropes with her gloved hands to press her foe painfully 

against the rough strands.

As the third round continued, both women were leaning forward with hard blows trying to overcome their opponent

with hard-fisted blows to the head. 

Clearly, both fighters were tired as they sought to get some rest by grappling together near the ropes. 

Of the two fighters, Teresa seemed to be fresher than the red-haired Playgirl. 

Bruised but determined, Teresa continued to press forward aggressively against her foe. 

With all the power she could muster, Teresa exploded a hard left hook to the jaw of her rival. 

The blow bowled over the weary showgirl sending her sprawling awkwardly to the canvas mat. 

Up at the count of eight, Patricia was once more under attack by her  rejuvenated assailant.  Hard punches rained in 

on Patricia as she struggled to hold off Teresa with her weakened arms.  Teresa persisted, she would not allow her flagging

opponent a seconds rest.

Nearing physical exhaustion, white-trunked dancer slumped forward

Pressing against Teresa with her forward momentum, she tackled Teresa taking them both to the floor in a heap. 

After the referee helped the fighters up, Teresa sensed that this was her opportunity to go for a knockout with

everything she had left in her arsenal. Punch by stunning punch she battered the former foxy boxer until she could 

no long resist. Her will was broken and a final crushing right jab to the jaw rendered Patricia unconscious... 

...even before she landed on the dusty ring floor. Stopping over her prone victim, Teresa pointed at Patricia 

and shouted:

<<Go to sleep Baby! I'm a mother so I know how to treat kids gently! Yeah!!!>>

Patricia laid on the floor, seeking  to cover her eyes with her gloves to hide her tears of humilitation.  She had

been beaten. The referre stopped the fight. Derek was proud of her friend and looked at the scores:

NAME Round 1 Round 2 Round 3 Round 4 Round 5 RESULT
TERESA 9 9 10 10 12 50
PATRICIA 10 10 9 7 6 42

With this awesome victory Teresa gained the fianl against Allison as shown on Ranks section of GBC site.