CAPITOLO 23

Era il primo spettacolo dell'evento n°3 mentre Teresa combatteva nel secondo, perciò andammo assieme a vedere

Patricia contro Allison. Nel suo ultimo match Teresa era stata messa al tappeto proprio da Allison quindi risultava facile

capire le potenzialità di Patricia in base a come si sarebbe comportata contro la campionessa. Quando Allison fece

il suo ingresso notai subito che aveva raccolto i capelli in maniera diversa, questa volta aveva fatto una coda di 

cavallo, ma ciò che si notava maggiormente erano due vistose fasciature alla gamba destra, si trattava di una

ginocchiera e una cavigliera entrambi ortopediche e professionali, d'altronde lei era infermiera quindi sapeva cosa

indossare. Lo speaker annunciò che Allison si era infortunata al mattino mentre era al lavoro in ospedale, ma che

questo incidente non le avrebbe impedito di salire sul ring perciò il pubblico incitò e applaudi queste coraggiosa

pugilessa. Patricia evidentemente non fu felice di passare in secondo piano, perciò durante la presentazione e le

istruzioni dell'arbitrò si esibì in balletti sexy e come gesto di scherno abbracciò Allison sui fianchi e le dedicò qualche

mossa, ma la campionessa evitò di farsi influenzare e restò calma e molto concentrata.

Al suono del primo gong notammo subito che Allison aveva delle vistose difficoltà a muoversi perciò era costretta

a piazzarsi in un punto del ring e aspettare che l'avversaria si facesse sotto per poi colpirla. Patricia approfittò di 

questa situazione per girare intorno per farsi sotto per colpire con rapidità e poi scappare via. In più occasioni

la Playmate andò a segno con dei diretti sinistri che Allison fu costretta a incassare senza riuscire a controbattere.

Nella seconda ripresa Allison si fece un pò più pericolosa ma non potendo essere completamente mobile, fu costretta

a ridurre le distanze con Patricia usando il clinch per poi riuscire a tenerla lì e cominciare il corpo a corpo. Patricia

non si fece intimorire e riuscì ad adattarsi alla nuova tattica dando subito risposte agli attacchi della campionessa.

Fu un round molto impegnativo sul piano fisico perchè le due atlete usavano molto le braccia e il tronco per lottare

nel corpo a corpo.

Nella terza ripresa Patricia più volte riuscì ad evitare i clinch spostandosi a destra di Allison e girando intorno al ring

fino a quando decideva di passare all'attacco con dei destri potenti che facevano breccia sulla difesa avversaria.

Allison era nuovamente in difficoltà e disorientata dal fatto che non riusciva a catturare Patricia.

Nella pausa tra terzo e quarto round, Lilian, l'amica e secondo di Allison, prestò sapientemente  soccorso al ginocchio

e caviglia della campionessa. Lilian era collega di lavoro di Allison perciò mostrò tutta la sua maestria di infermiera

sollevando e stendendo la gamba destra dell'amica e spruzzando più volte del ghiaccio spray sui punti infortunati,

poi passò una pomata su una spugna e strofinò velocemente il ginocchio di Allison.

La campionessa parve emettere un'espressione di sollievo e benessere e cominciò a tutto gas il quarto round per

sfruttare a pieno la durata di questa medicazione e per recuperare punti dato che era in svantaggio. Probabilmente

decise di giocarsi tutto in questo round e colpì con tutta la sua forza, la si vedeva chiaramente stringere il paradenti

e corrugare la fronte per soffocare il dolore al ginocchio e per imprimere potenza al pugno. Patricia non si aspettava

una reazione del genere e incassò una serie di diretti davvero potenti che la fecero indietreggiare priva di forze mentre

il naso cominciò leggermente a sanguinare. La Playmate non si fece intimorire dal sangue e sembrò irritata di quanto

accaduto perciò decise di restituire pan per focaccia, ma la sua rabbia fu superiore alla determinazione quindi

si fece avanti in maniera scomposta. Lo scambio duro era quello che cercava proprio Allison che, dopo aver incassato

un destro e sinistro di Patricia, approfittò della guardia debole dell'avversaria e fece partire un terribile gancio sinistro

che spinse indietro la testa di Patricia tra alcuni spruzzi di sangue.

Le gambe della showgirl non ressero il colpo e finì seduta sul tappeto. Patricia era visibilmente scossa e in maniera

disorientata appoggiò i guantoni per terra per potersi rialzare mentre Allison le stava davanti e riprendeva fiato.

L'arbitro contò Patricia che aveva messo fuori dalla bocca tutto il paradenti per poter respirare meglio. La Playmate

alzò le braccia all'  "....otto...." per dimostrare che era pronta a continuare ma il il naso e la guancia sporca di sangue,

lo zigomo  sinistro arrossato e l'occhio gonfio erano segni che Patricia non era nel pieno delle sue forze.

L'arbitro diede il via, Allison la colpì nuovamente con un diretto destro e un potente montante sinistro che fece 

nuovamente tremare le gambe di Patricia mentre si chiudeva la testa fra i guantoni e si gettava tra Allison

per abbracciarla e fermare così l'azione. Fui sorpreso di quanto cuore avesse Patricia e di come riuscisse a sopportare

quei colpi e guardai Teresa, lei si voltò verso di me e mi disse:

<<E' tosta! E' come nel mio match, ma lei non cede. Ha una capacità di sopportazione al dolore superiore alla mia!>>

<<Forse è vero ma devi tenere conto che Allison ha fattole prime tre riprese molto blande, mentre con te è partita

subito picchiando!>>

All'angolo Patricia recuperò un pò di forze e riuscì a compiere un ultimo round migliore del precedente. Allison teneva

in mano il match ma Patricia riusciva a sottrarsi agli scambi duri e controbatteva con dei colpi singoli mentre girava

attorno al ring. Tutte e due le pugilesse erano stanche quindi quando Patricia si fermava Allison riusciva a portare

a segno dei colpi ravvicinati.

Patricia coraggiosamente incassava e poi spronata dai consigli del marito all'angolo si spostava dal punto critico.

La campanella suonò la fine dell'incontro e Patricia andò direttamente ad appoggiarsi alle corde del suo angolo

mentre il marito le passo una spunga umida sul volto e sul collo. Anche Allison tornò all'angolo stanca.

Visto che Allison era riuscita a pareggiare la seconda ripresa e negli ultimi due round aveva dominato e gestito 

l'incontro non fu una sorpresa quando le venne accreditata la vittoria.

NAME Round 1 Round 2 Round 3 Round 4 Round 5 RESULT
ALLISON 9 10 9 10 10 48
PATRICIA 10 10 10 8 9 47

Uscimmo dal Dusty Moon e Teresa mi spiegò che era un pò preoccupata perchè avrebbe dovuto affrontare 

June e Patricia ed entrambe si erano comportate egregiamente con Allison finendo il match stanche ma in piedi,

cosa che purtroppo a lei non era capitato! Usai tutta la mia diplomazia per tranquillizarla anche se in cuor mio

anch'io nutrivo qualche preoccupazione sul valore delle sue avversarie.


CHAPTER 23

Teresa and I went together to the first evening of boxing for the third event in the tournament. We were particularly

eager to see the confrontation between Patricia and Allison, two of the top contenders for the championship. 

There was a great deal of excitement throughout the arena as we awaited the entrance of the two fighters

in this much anticipated match-up. When Allison made her way to the ring, we noticed two physical differences

in her appearance from earlier fights. First, she had changed her hairstyle for tonight’s encounter; now she wore

a ponytail. Secondly, she had a technical bandage on her right knee and medical supportive wrap around her ankle.

We were informed that she had suffered an injury at work earlier today but decided that she would go on with her

scheduled match anyway. She entered her assigned red corner, serene and focused on the coming engagement.

With her typical show girl flare for attention, Patricia made a much more dramatic entry into the ring as was her

custom in earlier appearances. She choreographed her appearance into the ring, swirling gracefully pass the corner

of her rival with a mimicking of early threat and intimidation. Allison remained stoic and unresponsive to the suggested

act of menace by her foe. Patricia concluded her dance-like presentation with the graceful split at ring centre which

got the desired appreciative applause from the patrons in the audience. With her efforts rewarded she travelled to her

assigned blue corner until summoned with her adversary for the in-ring instructions by the referee. 

Adding a final touch of bravado to her repertoire, Patricia extended her blue-gloved fists around the sides of Allison

as if to keep her from backing away from the stare down between.

At the clanging of the opening bell, Patricia went quickly across the ring to initiate her battle plan, leading off

with quick blue-fisted jabs to the face of her rival. Allison was noticeably less mobile than her antagonist doing

her best to defend and counter the quicker red-head.

In round 2 Allison managed to close the distance between herself and Patricia, working the body of her adversary

and clinching periodically to prevent her foe from taking full advantage of her quicker foot movement. The ebony

boxer looked stiff and slower than in her previous fight appearances.

As in the opening round, in the third round Patricia kept moving around her adversary while scoring quick jabs

and combinations against her slower moving opponent. Patricia appeared pleased with her success as she returned

to her corner at round’s end.

Meanwhile, in the corner of Allison, her second a nurse and close friend Lilian treated the injured knee and ankle

with ice packs and cooling water sprays. She appeared very professional in treating her friend with the supplies

available to her. 

Knowing that she is probably behind in the scoring of this fight, Allison determines to “go for broke” with an all-out

offensive in this fourth to last round. Moving better after that treatment during the break, Allison pumps out stinging

jabs to the head, causing Patricia’s nose to bleed. She also employs her powerful left hook to belabour the body

and head of her foe. One of those powerful blows cranks the head of Patricia upward.

Patricia slumps to the canvas dizzy and disoriented as Allison stands over her. 

Bruised and bleeding from the concentrated assault, Patricia struggles gamely to her feet at the referee’s count

of eight. Looking quite unsteady she is determined to fight on after this setback.

Patricia wisely resorts to a clinch in order to survive the brief remaining seconds of this punishing stanza. 

Signalled to commence the final round, Patricia no longer has that dancer lightness in her movements afoot

but advances flat footed and weary. She shows great fighting spirit throughout another gruelling session of

aggression by Allison. The red-gloved aggressor works hard combination punches: uppercuts, hooks and crossing

blows to the head and body of the weary playmate.

They both look grateful to hear the final bell end this hard-hitting slugfest.

The fans votes were finalized in this hotly contested match-up. 

NAME Round 1 Round 2 Round 3 Round 4 Round 5 RESULT
ALLISON 9 10 9 10 10 48
PATRICIA 10 10 10 8 9 47

Both Teresa and I agreed that this was a most impressive competition between these two able fighters.

Although Patricia suffered the only knockdown of the confrontation, she showed her toughness and willingness

to win by surviving a brutal onslaught from Allison after she had controlled the fight action in the early rounds. 

We applauded these two gallant competitors along with other fans in attendance.