CAPITOLO 15

Non mi sembrava neppure vero, quello che molti mesi prima avevo sognato visitando per la prima volta il Gruppo

Yahoo ora stava diventando realtà: mi stavo recando al torneo di Glamorous Boxing Club!

Seguendo gli allettanti consigli di Billy, ero riuscito a partecipare in qualità di secondo piuttosto che di semplice

spettatore, ma cosa che mi rendeva ancora più fiero è che ero riuscito a trovare una mia amica e ad allenarla

per salire sul ring con una certa preparazione........ e lei sembrava convinta delle qualità acquisite.

Prendemmo un taxi che ci portò al 171 di Kings Hy a Brooklyn dove GBC aveva organizzato il suo nuovo torneo,

questa volta gli organizzatori avevano trovato una discoteca chiamata "Dusty Moon" chiusa da anni.

Dall'esterno l'insegna era spenta perciò solo chi sapeva del torneo GBC si sarebbe fermato lì, inoltre l'ingresso

era permesso solo ai soci del club, infatti all'entrata trovammo una persona dell'organizzazione:

<<Buona sera signori, posso esservi utile?>>

<<Salve! Sì, siamo qui per il torneo>> risposi io

<<Avete il pass?>>

<<Ecco>> mostrai il nostro pass che GBC mi aveva inviato per e-mail e che avevo stampato in modo da poterlo

esibire all'ingresso. Era un biglietto in cui compariva il logo di GBC, i nostri due nomi e un numero di matricola,

che immaginai fosse stato ideato dall'organizzazione onde evitare che persone creassero pass falsi.

Il ragazzo dello staff controllò nomi e numero su un foglio e disse:

<<Prego, potete accomodarvi.... e visto che la ragazza è una pugilessa, le auguro buona fortuna!>>

<<Grazie>> rispose Teresa con un sorriso, poi mentre ci avvicinavamo alla porta d'ingresso abbracciai Teresa

e le sussurrai: <<Che falso!>>

<<Perchè?>> mi chiese lei <<Ah me invece è sembrato molto gentile e sincero nel suo augurio>>

<<Sì, sì su questo ti do ragione, ma hai sentito cosa ha detto? Ti ha definito "ragazza"... che falso!>>

<<Scemo>> esclamò Teresa

<<Dai, lo sai che scherzo>> le dissi stringendola in modo affettuoso <<l'ho fatto solo per smorzare la tensione.

Come ti senti? Sei agitata?>>

<<Per il momento no! Ma forse perchè sono ancora al di fuori del locale!>>

<<Bene, allore entriamo>> misi la mano sulla maniglia e aprii la porta. Non appena essa si chiuse alle nostre

spalle ci trovammo di fronte ad uno scenario spettacolare.

<<Eh però. Guarda un pò lì Teresa! Certo che i soci di GBC si sono organizzati davvero bene>>

Il locale era sotto il livello sella strada perciò a piano terreno c'erano delle arcate che contenevano divanetti

per il pubblico mentre una serie di scalinate portavano al piano interrato dove si trovava il ring.

Billy mi aveva detto che gli organizzatori portavano delle migliorie ad ogni torneo e infatti questo luogo l'avevano

allestito davvero bene e sembrava un evento in grande stile da far invidia al Caesar's Palace.

Al centro della sala, come in ogni discoteca, c'era la pista e gli organizzatori ci avevano piazzato il ring con tanto

di logo personalizzato sul tappeto, mentre sopra avevano rimesso in funzione le luci e avevano appeso dei

gagliardetti colorati ai tralicci. Infine GBC aveva creato una passerella per l'ingresso delle pugili.

<<E' magnifico>> esclamò Teresa <<Ora sono doppiamente emozionata, perchè oltre alla tensione di dover

combattere, c'è anche quella per doverlo fare in un posto così bello!>>

<<Tanto di cappello agli organizzatori! Dai che scendiamo e andiamo a prepararci, vedi quella tenda gialla?

Presumo che dietro a quel sipario ci siano gli spogliatoi e tu farai l'ingresso da lì camminando in questa passerella>>

<<Che bella! Derek, mi sembrerà di essere ad una sfilata di moda!>>

<<Ah beh sì....... d'altronde tu la gonna chic ce l'hai!>> ci mettemmo a ridere e oltrepassammo la tenda gialla.

Gli spogliatoi erano più spartani rispetto alla sala del ring, ma comunque avevano ideato qualcosa da creare

un pò di intimità e tranquillità per ciascuna pugilessa. Su tutta la lunghezza della parete avevano ricavato

dodici spogliatoi costruiti con dei pannelli di compensato e con una tendina di chiusura.

Lì trovammo ad accglierci altre persone dello staff:

<<Salve ragazzi, mi fate vedere il pass?>>

<<Eccolo>> esibii nuovamente il biglietto

<<Bene! Hey Peter, questa è una Peso Medio, sei tu vero che le gestisci?>> chiese uno dello staff ad un altro

<<Sì. Le Peso Medio sono mie>> disse il ragazzo avvicinandosi a noi <<Salve Teresa e Derek, io sono Peter

e come avete sentito io mi occupo della categoria Pesi Medi, perciò per ogni cosa, dovete rivolgervi

a me. E' la prima volta che partecipate a un torneo GBC?>>

Sia io che Teresa annuimmo con la testa.

<<Bene allora vi spiego brevemente come funziona. Stampatevi dal sito il calendario dei Pesi Medi in modo

che sapete quando Teresa deve combattere, l'avete fatto?>>

<<Sì>> risposi io

<<Ok, perciò ogni volta che vi presenterete qui venite in cerca di me e io vi dirò in quale spogliatoio andare.

Lì Teresa si metterà in mutandine e reggiseno o abiti simili e io passerò con la bilancia per pesarla. Oh mi raccomando

di rispettare i limiti della categoria, cioè dai 65 ai 70 kg. Una volta pesata si potrà vestire e attenderà che io arrivi

a bendarla. Dopodichè poco prima del suo match passerò con i guantoni e una volta indossati, metterò un nastro

di chiusura con timbro e firma in modo da sigillarli. Non provate a fare i furbi, perchè se vediamo che i sigilli sono

stati alterati vi spediamo subito a casa. Sulla parete dello spogliatoio c'è la scaletta con gli incontri della serata

in modo che voi sappiate tenervi pronti. Quando è il vostro turno sentirete lo speaker fare il vostro nome, quindi

voi oltrapasserete quella tenda gialla......... ed è fatta! In ogni caso, lì dal sipario, ci sarà uno dell'organizzazione

a confermare il vostro ingresso. Derek, hai con te il necessario per assistere Teresa all'angolo?>>

<<Sì ho tutto quello richiesto da GBC nei regolamenti e forse qualcosa in più>>

<<Benissimo! Bravi! Bene ora potete accomodarvi nello spogliatoio numero quattro e poi verrò per l'operazione

di peso.............. ah un'ultima cosa! Siccome questa stanza non è gigantesca e fra pugilesse, secondi e persone

dello staff, qui gireranno circa 30 persone, vi chiedo la cortesia di muovervi il meno possibile, anche perchè

il restare calmi nel vostro spogliatoio serve a mantenere la concentrazione per il match!>>

<<Ok capo!>> dissi io e tirai la tenda dello spogliatoio <<Beh Teresa, non è proprio una reggia ma è accogliente>>

Era un camerino largo 1,5 metri e lungo 3, quindi non c'era molto spazio, ma c'era una sedia e un tappettino,

oltre al foglio con il programma della serata. Appoggiai la borsa e andai subito a vedere quando sarebbe

toccato a Teresa in modo da poterci organizzare per bene.

Dei 6 incontri in programma Teresa avrebbe affrontato Rosalyn nel quarto. Teresa era l'angolo blu,

ciò significava che la prima entrata spettava proprio a noi, mentre la nostra avversaria era all'angolo rosso,

perciò sarebbe entrata per seconda. Notai anche che il nostro non era l'unico match dei Pesi Medi della serata,

infatti l'ultimo incontro vedeva opposte June e la campionessa in carica Allison.

<<Bene Teresa, mentre io aspetto fuori, tu accomodati pure e infilati il body e le calze, ma non metterti

conchiglia e paraseno finchè Peter non ti ha pesata>>

<<Va bene>>

Dopo qualche minuto Peter passò di lì e visto che Teresa era già pronta, la pesò. Peter si annotò il peso

su un foglio che poi sarebbe servito come dato di presentazione al pubblico.

<<Allora Peter, non ci tenere sulle spine, rientriamo nella categoria?>> chiesi io anche se ero sicuro che Teresa

fosse dentro i limiti. Pesava 69,5 kg prima di cominciare gli allenamenti perciò non poteva essere ingrassata

e non essendo stati troppo estenuanti non poteva nemmeno essere dimagrita di 5 kg.

Peter lesse il dato sul foglio: <<La bilancia ufficiale di GBC ha fatto registrare 67,7kg!>>

<<Eh brava la nostra Teresa>> dissi io

<<Ok, ora poteteve riposarvi e aspettare che più tardi passerò a bendare le manine della tua pupilla>>

<<Ok Peter, grazie>>

<<Non ci resta che aspettare>> disse Teresa e io allargai le braccia e le sorrisi.


CHAPTER 15

Unbelievable it was like a dream come true: we were going to the first event of the GBC Tournament.

Once we entered “Dusty Moon” we both were surprised at the scene before us.

Glamour Boxing Club had set up a very nice place just like a real boxing arena.

On all the 4 sides there were stairs leading to little rooms with sofas for people who attended the event to sit.

In the centre of the room, over the stage where people danced, GBC placed the ring with a nice logo on the mat,

overhead lights and flags above the ring.

Another special touch was a footbridge that the boxers would use to make their entry to the ring.

After passing the main room, we went backstage, where using wood panels the organizers had created

12-separate dressing rooms.

Inside each dressing room there was a chair, a mat and the fight card program so every boxer would know

when it was her fight time on the program!

A GBC assistant showed us our dressing room and said to start to dress for the fight but to wait for another assistant

to tape Teresa’s hands for her match. He also explained that 5-minutes before the entrance he would put the gloves

on Teresa and sign them just to avoid illegal manipulation by any fighter.

When the speaker called her name she must enter the ring.