Fight n°5

 
 

PUGILATO MIstO

Esibizione

6 Round da 2 Minuti

 
   
 

DAMON "Lights Out" MILLER

(USA)

VS

"Scrapper" AUDREY st. JOHN

(USA)

 

Telespettatrici e telespettatori benvenuti, siete di nuovo collegati con il TROPICANA Casino and Resort di Atlantic City per l'ultimo evento

della serie che Denav Channel ha dedicato agli sport da combattimento al femminile.

Quello di questa sera è uno di quegli eventi che destano sempre polemiche e curiosità sulla stampa ed i mezzi di comunicazione in

generale. Stiamo infatti per assistere ad un incontro misto tra la pugile di origine giamaicana "Scrapper" Audrey St. John ed il pugile

statunitense, anche lui di colore, Damon "Lights Out" Miller. L'incontro previsto sulle sei riprese di due minuti è definito nel cartellone come

esibizione, ma dalle voci raccolte nei giorni scorsi negli ambienti bene informati e dalle dichiarazioni rilasciate sia dalla St. John che da

Damon Miller ieri nella conferenza stampa, promette di essere un vero incontro e forse potrebbe essere probabile una sua conclusione

prima del limite, anche se non è in palio alcun titolo, ma semplicemente un trofeo per il vincitore costituito da una corona di alloro con 

una targa in argento. 

Damon è un pugile californiano di 28 anni, ha iniziato tardi la carriera come professionista: ha infatti disputato solo sette incontri, di cui sei

vinti ed uno perso e, malgrado il ring name "Lights Out", Spegni Luci, vanta una sola conclusione prima del limite per KO. Vedremo cosa

saprà fare questa sera contro la trentaquattrenne "Scrapper" Audrey St. John, la quale vanta invece un record ed una esperienza notevole. 

Nativa di Kingston, Jamaica, risiede ora a Broolkyn, New York , è stata campionessa di boxe dilettanti delle Indie Occidentali per il 2001 e

2002 , passata poi al professionismo ha detenuto la cintura WIBA dei Super medi dal 2005 al 2007 , ha disputato diciannove incontri con

quindici vittorie , solo tre per KO e quattro sconfitte ai punti, nessun pareggio. Pugile molto tecnica dunque e buona incassatrice. 

La regia sta mandando in onda in attesa dell'ingresso dei pugili le riprese registrate, circa mezzora fa negli spogliatoi, ecco le immagini di 

"Scrapper" St. John in fase di riscaldamento. L'abbigliamento molto succinto mette in mostra un fisico potente ed in forma perfetta, 

una qualche difficoltà le potrebbe derivarle dalla vistosa fasciatura alla caviglia sinistra: conseguenza di un infortunio riportato negli ultimi

allenamenti. 

Vedo i riflettori che illuminano l'accesso all'arena: per prima fa il suo ingresso "Scrapper" Audrey  St. John, indossa un accappatoio bianco

con bande fucsia, il cappuccio le nasconde parzialmente il viso grazioso e regolare non segnato dalle dure battaglie del ring. La St. John

indossa top e pantaloncini e scarpette rosa: una tenuta che ricorda quella di una nota pugile americana di origine messicana con il suo

stesso cognome. 

Ora avanza Damon Miller, testa rasata, maglietta blu con la scritta gialla del suo nome e del soprannome, pantaloncini neri con bande blu,

stivaletti neri. Mi conferma ora la regia che questa sera i pugili indossano, trattandosi di una esibizione, guantoni da quattordici once. 

I due contendenti si avvicinano al centro ring per le ultime istruzioni da parte dell'arbitro, entrambi sono molto concentrati. La St. John ha

accusato al peso 76,2 chilogrammi e Miller 92,5, una differenza di peso notevole, che potrebbe avere una certa influenza sull'andamento

dell'incontro. L'arbitro fa battere i guanti e rimanda i pugili ai rispettivi angoli: blu per "Scrapper" St. John , rosso per "Lights Out" Miller.

ROUND 1

Suona il gong che da inizio al primo round di questo incontro abbastanza inusuale. Vi devo confessare che fa una strana impressione

vedere un uomo ed una donna che si affrontano sul ring: è quasi una rappresentazione della eterna guerra fra i sessi, forza contro 

agilità e bellezza. 

Comunque non pensiate che combattere contro una donna sia impresa facile, vi assicuro: con le rappresentanti del sesso così detto debole,

c'è da tenere gli occhi bene aperti! 

I contendenti sono a centro ring, si studiano, guardia alta, i guantoni a protezione della testa entrambi appaiono bene impostati,

leggermente più aperta la St. John. 

Primi scambi di colpi nel tentativo di fare scoprire l'altro, rapide avanzate e altrettanto veloci ritirate, che mandano a vuoto la reazione

dell'avversario. Raffica di uno due da parte di "Scrapper" St. John, che si spegne senza conseguenze sui guantoni di Damon Miller. 

Per il momento l'incontro, malgrado le promesse della vigilia ha un andamento da allenamento in palestra, il pubblico urla qualche

incitamento ai due contendenti. E' solo l'inizio del primo round! 

Ora l'azione di Damon "Lights Out" si fa più incalzante: serie di ganci larghi al corpo ed alla testa della St. John, che è costretta sulla

difensiva e arretra, Miller non si ferma, sembra avere trovato un varco nella difesa di "Scrapper" e affonda un diretto sinistro, che penetra

nella guardia di Audrey e la raggiunge con durezza al volto spedendola alle corde, 

LA PUGILE GIAMAICANA E' IN DIFFICOLTA' HA SENTITO IL COLPO ! Damon chiude la distanza, vuole porre fine al match con un KO,

Audrey è chiusa in clinch, schiva i colpi e resiste come può. Suona la campanella l'arbitro si interpone tra i due. 

Audrey St. John ritorna al suo angolo, malgrado tutto sembra abbastanza in forma, speriamo che riesca a recuperare nell'intervallo, mentre

Damon Miller alza il guantone destro. Forse è prematuro cantare vittoria ! A mio parere si è trattato di un colpo a freddo: i peggiori, ma

Audrey ha stretto i denti ed in qualche modo è arrivata alla fine della ripresa dando dimostrazione di una buona preparazione e di un

grande carattere: è veramente una pugile coraggiosa, come dice il suo soprannome! All'angolo della St. John si stanno prodigando per

metterla in condizione di proseguire, mentre la pugile appare lucida e attenta ai consigli del suo maestro. 

ROUND 2

"Scrapper" parte alla grande: investe Miller con raffiche di destri e sinistri alla testa ed al bersaglio grosso. Il pugile californiano è costretto

ad arretrare ed è sospinto alle corde. Questo attacco della St. John sembra indicare che la ragazza ha ripreso le forze durante il minuto di

intervallo. Miller lega, interviene l'arbitro per separare i due pugili. 

Audrey riprende decisa la sua azione, non vuole lasciare un attimo di sosta al suo avversario: serie a due mani , ganci larghi , che scuotono

Damon "Lights Out", di nuovo alle corde: finta di destro della St. John seguito da un gancio sinistro al fegato, che piega Miller. 

Il giovane pugile adesso scappa per guadagnare tempo e riprendersi dal duro colpo ricevuto. La St. John lo insegue tenta di colpirlo con

una serie di ganci alla testa, ma il destro di Damon scatta veloce e letale e centra al mento "Scrapper" Audrey, che accusa visibilmente. 

La St. John appare intontita e quasi sull'orlo del knock out, è stato un colpo potente, portato da un uomo che pesa 16 chili più di lei e 

viene salvata dal suono della campanella. 

Ripesa caratterizzata da un continuo ribaltamento di situazioni: la prima parte favorevole ad Audrey St. John, la seconda a Damon Miller, 

il quale però si è visto sfuggire la conclusione prima del limite. 

All' angolo della St. John c'è grande animazione, la ragazza sembra essersi ripresa.

ROUND 3

I due contendenti si portano al centro ring , si studiano, una serie di finte da parte di entrambi, la St. John è molto prudente, forse non ha

recuperato ancora del tutto. Lancia dei colpi di sbarramento nel tentativo di tenere lontano il suo antagonista, il quale adesso ha ripreso

l'iniziativa. "Scrapper" Audrey deve stare molto attenta, perché "Lights Out" Miller sa essere molto veloce e pericoloso. SINISTRO di Damon

che penetra la guardia della St. John e la raggiunge in pieno volto: la ragazza sembra scossa e arretra, 

"Lights Out" tenta di continuare, la St. John reagisce in modo disordinato e riesce a fermarlo abbracciandolo strettamente.

Breve corpo a corpo tra i due, intervento dell'arbitro per separarli. Fine della terza ripresa, che aggiudicherei a "Lights Out" Miller , il quale

adesso è nettamente in vantaggio! La St. John, come ho già detto, sta dimostrando un grande coraggio, ma non sembra in grado di

concludere a suo favore questa esibizione. La mia sensazione sembra essere condivisa anche dall'arbitro, il quale la sta interrogando: 

mi sembra di capire che la ragazza intenda continuare. 

La St. John adesso è in piedi all'angolo e sembra pronta a combattere, il suo allenatore le dà gli ultimi consigli.

ROUND 4

"Scrapper" Audrey si porta decisa al centro del ring, schiva due pericolosi attacchi di Damon e lo punzecchia con il jab, portandosi poi

subito a distanza di sicurezza. Per il momento Miller non riesce a concludere le sue azioni. La St. John continua con la sua tattica di disturbo

muovendosi veloce introno al ring. Diretto sinistro di incontro di Audrey, che penetra nella guardia di Damon e lo coglie in pieno volto.

Miller accusa e piega le ginocchia.

Stupendo colpo di "Scrapper", la quale insiste nell'attacco e... MONTANTE SINISTRO di Audrey al mento di "Lights Out" Miller, 

il quale barcolla senza difesa! 

Giustamente l'arbitro procede ad un conteggio in piedi di Miller. E' incredibile la potenza che la St. John ha saputo esprimere: dalla mia

postazione ho sentito il rumore dell'impatto del guantone, mentre raggiungeva il bersaglio! Damon Miller sembra essersi ripreso, ma questa

volta è lui ad essere salvato dalla campanella: fine alla quarta ripresa, che aggiudico senza dubbio a "Scrapper" Audrey St. John , la quale

torna per la prima volta in questa serata, sorridente al suo angolo!

Il maestro di Damon dà consigli al suo allievo, mentre i secondi sono indaffarati intorno al pugile, mi sembra di che abbia un leggero

gonfiore all'occhio sinistro. Devo ricredermi sul giudizio dato all'inizio del match: i due contendenti non si stanno certo risparmiando!

ROUND 5

Miller sembra lucido, dopo un breve fase di studio attacca con una serie a due mani la St. John, pronta però a trincerarsi dietro ai guantoni,

che assorbono senza danni i colpi del pugile californiano.

Reazione immediata della St. John con una serie di colpi alla testa di Damon Miller, il quale alza la guardia. Montante di Audrey all'addome

di Damon, che incassa apparentemente senza danni . 

"Scrapper" Audrey insiste nella sua azione, continuando a colpire il malcapitato Damon Miller, la pugile in questa fase non cura la difesa e

potrebbe essere esposta ad una improvvisa reazione dell'avversario. "Lights Out" Miller ha un moto di orgoglio e tenta di contrattaccare la

St. John, la quale però schiva e lo pesca con un diretto al mento. Colpo quasi da knock out; Miller abbraccia la sua avversaria e la spinge

alle corde colpendola al fianco sinistro con un gancio destro, la St. John a sua volta ricambia l'abbraccio e ferma Miller: 

i due sono alle corde . 

L'arbitro interviene e li separa. La campanella pone fine a questa quinta ripresa tutta dominata dalla rappresentante femminile. 

ROUND 6

Sesto ed ultimo round di questa esibizione, che è diventata un vero e proprio match. Sia "Scrapper" Audrey St. John che Damon "Lights

Out" Miller hanno espresso un ottimo pugilato. Miller, in particolare, non ha avuto riguardi verso la sua avversaria. All'inizio di questa

ripresa i due pugili sono sul piano di parità: direi che hanno un round pari e se ne sono aggiudicati due a testa, pertanto questa diventa

una ripresa fondamentale per conquistare il trofeo e la relativa borsa. 

L'arbitro chiama i due atleti a centro ring, toccata dei guanti come di rito , inizia il combattimento. 

Prime schermaglie, finte e rapidi arretramenti di entrambi, gancio sinistro fuori misura di Damon "Lights Out Miller", a cui replica Audrey

St. John con un pesante gancio destro, che si abbatte sullo zigomo sinistro del pugile di colore già gonfio per i colpi ricevuti nelle

precedenti riprese. 

Miller accusa visibilmente ed arretra evitando il successivo diretto della St. John, la quale tuttavia lo insegue portando altri colpi. Come nel

round precedente Audrey presa dall'impeto abbassa la guardia, gancio destro di "Lights Out" Miller, che si abbatte sulla guancia sinistra

della pugile. 

Audrey questa volta l' ha pagata cara ! Si aggrappa con tutte le sue forze residue a Miller e ne ferma l'azione. La ragazza appare esausta, 

gli occhi chiusi, la bocca aperta lascia intravvedere il paradenti, noto anche che ha un vistoso ematoma sotto l'occhio destro: conseguenza

forse di una testata involontaria in una fase concitata della quinta ripresa. 

I due sempre abbracciati sono finiti all'angolo rosso, dove l'arbitro riesce a separarli. Ammonizione non ufficiale nei confronti di "Scrapper"

Audrey, che viene invitata a combattere a testa alta ed a non legare. La pugile sembra comunque aver superato il momento di difficoltà e

l'arbitro ordina il <<Box>> senza procedere ad alcun conteggio. 

Manca un minuto alla fine dell'incontro e direi che i due contendenti sono ancora in parità. La St. John si muove con notevole agilità,

adesso arretra mentre il suo avversario avanza tentando di inquadrarla per portare il colpo definitivo. Sinistro della St. John...

...CHE PENETRA NELLA GUARDIA E DAMON  MILLER CROLLA AL TAPPETO !!

Un diretto micidiale, che ha colto Miller sulla punta del mento con precisione chirurgica ed ha spento le luci al pugile californiano, che

adesso viene contato dall'arbitro! Il giovane è in piedi, non so se sia in grado di continuare a combattere ! L'arbitro lo guardia negli occhi 

e ordina la ripresa del combattimento, la St. John esce veloce dall'angolo neutro pronta a sferrare il colpo di grazia. Il gong mette fine

all'incontro! "Scrapper" Audrey St. John torna esultante all'angolo blu e direi che ne ha motivo. Con questo ultimo knock down dovrebbe

essersi aggiudicata il match. Miller è all'angolo rosso, mi sembra scoraggiato mentre parla con il suo allenatore: certo una sconfitta contro

una donna peserebbe in modo negativo sul suo curriculum! Cosa vi dicevo amici telespettatori? Occhi aperti quando combattete con una

donna! 

Battute a parte Audrey St. John ha disputato un grande match: le ultime tre riprese sono state un crescendo per la giamaicana. L'arbitro

chiama i due contendenti, viene data lettura dei cartellini: primo giudice 57 per Audrey St. John, 55 per Damon Miller, secondo giudice 58

- 54, terzo giudice 58 - 55 : vince ai punti Audrey Scrapper St. John! 

"Scrapper" Audrey alza le braccia al cielo in segno di vittoria e saluta il pubblico, che conquistato dalla sua bravura e coraggio la applaude.

Ecco la consegna dell'ambito trofeo da parte di una, come sempre stupenda, ring girl delle Hooters, ad una sorridente ed affascinante

Audrey "Scrapper" St. John, che lo indossa con giustificato orgoglio. 

Amiche telespettatrici e telespettatori, appassionate ed appassionati di sport da combattimento, qui finisce la nostra telecronaca e questo

ciclo di trasmissioni. Spero che in futuro la nostra e vostra emittente possa essere presente ad altri eventi come quelli a cui avete assistito! 

Dal TROPICANA Casino and Resort di Atlantic City è tutto ! Buona notte dal vostro cronista. 

 

BCP